On Line

 8 visitatori online

Hits dal 01/06/09

Social

Ultima recensione

BUD TRIBE - Eye of the storm (Jolly Roger Records 2013)

article thumbnail

On Stage

Notice
In edicola PDF Stampa E-mail
Giovedì 11 Febbraio 2016 18:52 MaZZo

bassplayer


( 3 Voti )

Sulle pagine di bassplayer di Dicembre 2015 campeggia Steve Harris e al suo interno il sostro bassista preferito viene interrogato, in una dettagliata intervista, sulla produzione dell'ultimo album degli Iron Maiden:"The Book Of Souls", soffermandosi abbondantemente sugli aspetti tecnici e sullo stile personale di Steve.

La Redazione di Eddie's. 

 
Legacy of the Beast - reso noto il primo Eddie PDF Stampa E-mail
Giovedì 11 Febbraio 2016 18:33 MaZZo

  lotb squart


( 2 Voti )

Come già anticipato in queste pagine, gli Iron Maiden pubblicheranno un videogame dal titolo: "Legacy of the Beast" la prossima estate, sarà un game per Android e iOS.
Molto più evoluto di Ed Hunter, sarà un gioco di ruolo in cui il player potrà scegliere ed impersonare vari Eddie ognuno con le proprie caratteristiche, forme ed abilità. Attraversando i vari livelli ambientati prendendo spunto dai vari album della band, si dovrà combattere ed affrontare personaggi più o meno legati alla carriera dei Nostri.
Di seguito il primo dei vari Eddie che verranno resi noti man mano, ispirato al singolo di Holy Smoke, presente in No Prayer for the Dying, ammirate di seguito fattezze e caratteristiche tecniche di questo Eddie.

La Redazione di Eddie's.

 
 
The Tales Of The Iron Maiden - POWERSLAVE PDF Stampa E-mail
Venerdì 22 Gennaio 2016 17:45 MaZZo

  val powerslave

 


( 7 Voti )

Nuovo capitolo della serie:"The Tales Of The Iron Maiden" firmato Val Andrade e MaidenCartoons.
Il titolo di questo nuovo racconto è:"Powerslave".

Buona visione e UP THE IRONS!

La redazione di Eddie's

  

 
LEGACY OF THE BEAST PDF Stampa E-mail
Martedì 19 Gennaio 2016 07:51 MaZZo

lotb squart


( 8 Voti )

Nuova prova video-ludica per i nostri beniamini. Questa volta però si cambia piattaforma e ad essere invasi saranno i nostri cellulari e tablet.
Si chiama: "Legacy Of The Beast" il nuovo gioco di ruolo free-to-play sviluppato in collaborazione con gli Iron Maiden e previsto per la prossima estate.
Non ci resta che attendere e sperare in un novello Marvel Heroes 2015 in veste maideniana trasportato su dispositivi mobili.

ironmaidenlegacy.com

#PARTOFTHELEGACY

La Redazione di Eddie's

 
Nuova birra in casa Maiden entro fine anno PDF Stampa E-mail
Sabato 16 Gennaio 2016 08:23 MaZZo

beer


( 6 Voti )

Dickinson ha dichiarato recentemente che entro fine 2016 gli Iron Maiden lanceranno una nuova birra, Bruce ha inoltre aggiunto che sarà una via di mezzo tra una stout e una porter.
La nuova bevanda a base di luppolo, sarà prodotta sempre dalla Robinsons, birrificio inglese che già produce la Trooper e la Trooper 666.
Ricordiamo che la Trooper Beer standard ad oggi ha venduto più di 10 milioni di pinte mentre la Trooper 666 circa 600.000 pinte, non male per essere uscite rispettivamente nel 2013 e nel 2015 e considerando che la "666" è un'edizione limitata!
Ulteriori indiscrezioni anticipano che i Maiden dovrebbe lanciare una birra in edizione limitata ogni anno ed in futuro pianificare anche una seconda birra da affiancare in maniera permanente alla Trooper standard.

Cheers The Irons!

La Redazione di Eddie's.

 
Heroes PDF Stampa E-mail
Sabato 09 Gennaio 2016 08:20 MaZZo

heroesagainstterrorismcd


( 5 Voti )

Stéphane Honde, compositore, cantante e polistrumentista francese, ha riunito alcuni musicisti tra i quali citiamo il cantante Paul Di'Anno (Iron Maiden), Michael Sweet (Stryper) e Vinny Appice (Black Sabbath, Dio) per registrare una cover di "Heroes" del "duca bianco" David Bowie.
Questa iniziativa è realizata a scopo benefico per le vittime degli attacchi terroristici del 13 Novembre 2015 a Parigi.
La canzone sarà disponibile in digital download su CD Baby e iTunes a partire dalla fine di Gennaio/inizio Febbraio.
Tutti i proventi della vendita andranno alla "Association Française Des Victimes Du Terrorisme" (Associazione francese delle vittime del terrorismo).

Dice Paul durante un'intervista al canadese The Metal Voice:"Ho lasciato a Steph il compito di riunire il resto della band, ma abbiamo già un paio di soliti sospetti come Rudy Sarzo (ex Quiet Riot, Ozzy Osbourne, Dio).
Aggiunge:"Ci saranno un po' di artisti molto ben noti. Penso sia più di una semplice questione privata, soprattutto per me e Stephane che siamo europei. Così abbiamo deciso di provare a realizare questo progetto e potrete scaricare il brano i cui proventi andranno ad un'associazione benefica."
Concludendo:"E' una situazione abbastanza spaventosa al momento, pensare che anche i musicisti sono diventati obirttivi del terrorismo".

La formazione completa:

* Stéphane Honde: vocals/guitar (HOLLYWOOD MONSTERS)
* Danko Jones: vocals
* Darren Crisp (AGE OF LIBERTY): backing vocals
* Vinny Appice (DIO, BLACK SABBATH, HEAVEN & HELL): drums
* Thomas Lang (Paul Gilbert, John Wetton): drums
* Ron "Bumblefoot" Thal (GUNS N' ROSES): lead guitar
* Ryan Roxie (ALICE COOPER): guitar
* Rudy Sarzo (OZZY OSBOURNE, WHITESNAKE, QUIET RIOT): bass
* Alessandro Del Vecchio (VOODOO CIRCLE, HARDLINE): keyboards
* Paul Di'Anno (IRON MAIDEN): vocals
* Stan Decker (TURBOTIGERS): bass
* Jenny Haan (BABE RUTH): vocals
* Mats Levén (CANDLEMASS, KRUX, THERION): vocals
* Nono Krief (TRUST): lead guitar
* Roland Grapow (HELLOWEEN, MASTERPLAN): lead guitar
* Andy Kuntz (VANDEN PLAS): backing vocals
* Mitch Malloy: vocals
* Michael Sweet (STRYPER): vocals

Fonte: blabbermouth.net

La Redazione di Eddie's

 
Special Guest: Blaze Bayley PDF Stampa E-mail
Lunedì 04 Gennaio 2016 08:44 MaZZo

memorain


( 3 Voti )

I Memorain, band thrash metal Greca, pubblicherà a metà gennaio il loro nuovo album dal titolo: "Duality Of Man".
Il singolo che anticipa il disco, dal titolo "The Last Of Light", ha due guest d'eccezione: David Ellefson (MEGADETH) e Blaze Bayley (ex IRON MAIDEN).

Potete ascoltare la traccia al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=VE_QHAJLe6A

La Redazione di Eddie's.

 
Ciao Lemmy PDF Stampa E-mail
Mercoledì 30 Dicembre 2015 08:41 MaZZo

lemmy

Ian 'Lemmy' Kilmister
1945 -2015
"Born to lose, lived to win"

 
Nuovo album per Blaze Bayley PDF Stampa E-mail
Martedì 29 Dicembre 2015 08:00 MaZZo

BBalbum


( 5 Voti )

Reso noto l'artwork che accompagnerà il nuovo disco solista di Blaze Bayley dal titolo: "Infinite Entanglement".
L'album vedrà la luce il primo di marzo e sarà un concept basato sul libro che Blaze sta scrivendo in questo periodo.

Tramite questo link è possibile preordinare il CD autografato da Mr Bayley: www.blazebayley.net

La Redazione di Eddie's

 
Strana Officina - Batti Il Martello PDF Stampa E-mail
Lunedì 28 Dicembre 2015 09:16 MaZZo

SO Cover front

SO MG1

SO MG3

SO MG4

SO MG7

SO MG8


( 8 Voti )

Leggermente "off topic" ma concedetecelo: questa è storia d'Italia!

Il 26/12/2015, con una macchinata di fan di vecchia data tutti rigorosamente tra i 40 e i 55, mi sono recato in quel di Collegno (To), per assistere allo show della Stana Officina al Padiglione 14. Appena entrato nel locale mi sono trovato di fronte un banchetto piuttosto fornito di merchandising, nel quale spiccava ciò di cui ero alla ricerca: la biografia ufficiale della Strana Officina "Batti il Martello". Il libro è stato scritto da Alex Ventriglia e curato da Luca Fassina. Il concerto si scatena a mezzanotte. La Strana è sempre grande. Una specie di grande madre del Metallo italico. Molti a fianco a me avevano visto la Strana una trentina di anni fa, io me la ero persa allora. Avevo conosciuto Fabio e Roberto dai giornali, soprattutto da H/M, e dai vinili. Poi in anni più recenti avevo partecipato alla celebrazione delle opere dell’Officina vedendo questa formazione e riscoprendo la discografia nei CD pubblicato dalla Jolly Roger. Sarà stato il relax natalizio, sarà stato il tempo passato, ma avevo proprio voglia di Strana. Concerto magnifico che si dipana tra brani vecchi e più recenti in un accumularsi di emozioni, di ricordi e di intensa passione. Da ‘Profumo di Puttana’ a ‘King Troll’, da Piccolo Uccello Bianco’ a ‘Pyramid’, non dimenticando nessuno dei grandi classici e chiudendo con ‘Autostrada Dei Sogni’ e ‘Viaggio In Inghilterra’, prima della doverosa ‘Officina’. Enzo Mascolo è la storia. Rolando Cappanera è la continuità. Bud Ancillotti è l’umanità inarrestabile. Dario Kappa è la travolgente passione. C’è un denominatore comune in tutto questo. E lo hanno portato con fermezza su questo palco di Collegno: grinta e cuore. Non c’è stata tregua, non c’è stato spazio alcuno per l’apparenza. Solo metal. Suonato, percosso, vissuto, battuto con veemenza. Il locale è piccolo, i fan non erano lì per caso, non erano di quelli che avrebbero cambiato idea sulla band se qualcuno avesse risparmiato una goccia di sudore. Ma non sarebbe la Strana. Non sarebbe sintomo della passione, della sofferenza e del riscatto che segnano indelebilmente la storia di questa band. Arrivato a casa, erano quasi le 2:00. Ma non ho resistito ed ho dovuto prendere in mano "Batti il Martello", da qualche ora autografatomi da tutta la band. Ne ho lette subito una trentina di pagine. Poi ho dormito qualche ora.
Il libro è ben confezionato e ben scritto, come ci si deve aspettare dai professionisti del settore. E’ ben illustrato, anche se di foto si ha sempre un’insaziabile fame, e percorre in modo sintetico ed efficace tutta la storia dei nostri. Dagli esordi, alla mitica ‘Officina’ che assume un ruolo sempre più centrale, direi quasi pivotale, di pagina in pagina. Di passo in passo. Il contributo di Fabio e Roberto, i caratteri diversi, la passione per una musica impopolare ma che destava un crescente interesse, il contributo di Johnny Salani, la figura cruciale e irrinunciabile di Bud, la tragedia… Una corsa a perdifiato tra quanto ho vissuto da giovane appassionato e ora leggo con una dovizia di particolari e con informazioni che spesso ignoravo. Poi la rinascita. I dubbi, i timori, le distrazioni e le difficoltà di abbracciare un’eredità difficile. La Strana è fatta di uomini e così ci è presentata. Ho trovato bellissime le pagine che raccontano della crescita di Rolando e Dario, dei loro dubbi, della loro passione. Già, la passione. Ho letto del tentativo di domarla e della resa alla sua potenza. Già, vi dicevo che la Strana è fatta di uomini... Uomini veri, che sbagliano, che temono, che subiscono tentazioni e sono travolti dal quotidiano come tutti noi. Ma che sanno metterci la faccia. Bellissimo vedere il Bud ‘artista’ che abbraccia i fan ad uno ad uno in quel di Collegno, e cogliere l’Uomo che ci sta dietro perfettamente ritratto in queste pagine di Alex. Alle 11:00 di mattina avevo già finito di leggere il libro. Un bel libro davvero, una bella storia davvero. La storia di una band operaia, dove il ‘metallo’ ricorre spesso in un’altalena di materialità ed immaterialità. Ci sono tante battute d’arresto che per la gente comune sarebbero fatali. Ma per noi metallari non lo sono. C’è sempre una “Officina”, in cui ricaricare le batterie, in cui forgiare una nuova corazza e partire, a tutti i costi, senza freni. Lo show, il libro, mi segnano con il medesimo messaggio. La Strana Officina è la quintessenza del metal: cuore, passione, sudore. "Batti il Martello" ne è la fedele storia.

Marco Gamba

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 60